Vasca da bagno: per un 2018 all’insegna del relax!

Iniziamo l’anno nuovo con un buon proposito: il relax, meglio se in vasca da bagno! 

Il 2018 ha fatto il suo ingresso e noi ci accingiamo ad accoglierlo nel migliore dei modi. Buoni propositi, idee nuove sul lavoro e nella vita… e chi più ne ha più ne metta!

Ma non c’è niente di meglio che stilare la lista dei desideri per il 2018 in totale relax!

La vasca da bagno come sinonimo di relax

Oggi tendiamo a un uso quotidiano della doccia, più che della vasca. I motivi possono essere molteplici. Il primo motivo potrebbe essere il tempo. Spesso manca perché le nostre vite si fanno sempre più frenetiche

Il secondo motivo è senza dubbio il risparmio di acqua. C’è una maggiore sensibilità, al giorno d’oggi, nei confronti di un consumo responsabile e controllato.

Ad ogni modo, la vasca da bagno resta – e resterà per sempre – un elemento d’arredo non solo con più storia alle spalle, ma anche con maggior fascino.

Un po’ di storia

Senza dilungarci troppo, iniziamo col dire che la definizione di bagno si è modificata nel tempo passando dalla sfera pubblica a quella privata. 

Abbiamo già delineato a grandi linee una breve storia del bagno.  

Vediamo ora come la vasca da bagno si è evoluta come concetto di designe come elemento d’arredo.

Gli esordi

Secondo fonti certe, la prima vasca risale al 1700 a.C. e proviene dall’Antica Grecia. Precisamente, dal palazzo di Cnosso, sull’isola di Creta. Questa aveva un impianto idrico decisamente all’avanguardia rispetto ai tempi.

Il bagno – freddo e rapido – in questo contesto, era considerato un esercizio fisico, un completamento dell’attività di palestra. 

Successivamente, nella Roma del III secolo a.C., venne introdotta l’usanza di immergersi nelle vasche – impluvium – con l’ausilio di saponi, profumi e balsami. Questo utilizzo della vasca da bagno non è più stato abbandonato.

Fare il bagno era un momento di condivisione sociale, anche di convivio, non momento intimo e personale di relax come accade oggi. 

Successivamente all’epoca dei greci e dei romani, la vasca da bagno è rimasta un elemento d’arredo riservato a pochi fortunati. Definiva uno status aristocratico per chi la possedeva.

E oggi? Un ritorno al passato con la vasca freestanding

Fare un bagno caldo è un momento di evasione, di totale relax. Oltre ai benefici mentali, ci sono i benefici fisici. Un bagno caldo allevia i dolori, distende i muscoli e lenisce l’affaticamento e lo stress.

La proposta Deghi comprende principalmente quelle che vengono definite le vasche freestandingcioè quel tipo di vasca da bagno che può essere posizionata in qualunque luogo del bagno, anche al centro della stanza. Un vero e proprio elemento di design.

Inizia quindi questo 2018 scegliendo il design del relax!

Scopri le offerte su Deghishop.it nella categoria dedicata alle vasche da bagno in pronta consegna, ti aspettiamo!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Come scegliere il termoarredo?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: