BAGNO

Termoarredo: come scegliere valvole e detentori

14 settembre 2018
come scegliere valvole e detentori

Hai appena comprato il tuo primo termoarredo e sei in cerca di informazioni su come scegliere valvole e detentori?

Potresti non essere il solo! Orientarsi tra valvole, detentori, teste termostatiche e impianti monotubo o bitubo non è facile ma con questa guida speriamo di fare chiarezza e di spazzare via i tuoi dubbi.

Ogni radiatore per funzionare necessità di un apposito kit composto da valvola e detentore. Questi raccordi, necessari per adattarsi a qualsiasi tipologia di impianto svolgono un ruolo fondamentale e meritano la giusta attenzione.

A cosa servono valvola e detentore

Possiamo dire che valvola e detentore svolgono la funzione di normali rubinetti ma con attacchi specifici per i radiatori. Inoltre hanno anche il compito di interrompere il flusso d’acqua all’interno del termoarredo o di isolare un termosifone dall’impianto idraulico.

Detentore: in fase di messa a punto dell’impianto è utilizzato per bilanciare e regolare il flusso dell’acqua in uscita dal radiatore. Solitamente la regolazione del detentore avviene svitando il tappo e inserendo una chiave a brugola di apposita misura.

Valvola: la valvola regola il flusso dell’acqua calda in entrata nel termoarredo. In questo modo è facile e veloce regolare la temperatura stessa del termoarredo. Sulla sua estremità sono spesso presenti i simboli + e per una regolazione semplice e immediata.

Come scegliere valvole e detentori? Ecco a cosa prestare attenzione

valvola detentore

Kit valvola + detentore per tubi in multistrato misura 16×2

Nell’acquisto del kit composto da valvola e detentore è necessario tenere presente la tipologia di impianto sul quale andiamo ad installare il termoarredo.

I diversi impianti si caratterizzano per la tipologia di tubo utilizzato. Si è soliti dividere gli impianti in due macro categorie: impianti con tubi in rame e impianti con tubo in multistrato.

Altro fattore caratterizzante è il diametro del tubo stesso.

Inoltre diverse tipologie di valvole e detentori vengono utilizzati non solo in base al diametro e al materiale del tubo idraulico impiegato nell’impianto termico ma anche in base al posizionamento del termoarredo sulla parete.

Un attacco adeguato permette il collegamento di valvola e detentore al termoarredo e il corretto funzionamento dello stesso.

Lato termoarredo gli attacchi più diffusi sono quello da 1/2 (mezzo pollice) e 1/4 (un quarto di pollice). Valvole e detentori con attacco 3/8 sono poco diffusi in Italia ma trovano largo impiego nel resto d’Europa.

Lato muro invece gli attacchi si differenziano, come detto, per adattarsi al meglio con impianti e tubi di diversi materiali e misure.

Ad esempio le misure più comuni per i tubi in rame sono di 10, 12, 14 o 16 mm.

I tubi in multistrato più diffusi invece misurano 16×2 o 16×2,25 mm.

Valvola termostatica: come funziona

valvola termostatica e deviatore

Kit valvola + detentore per tubi in rame da 12 mm con comando termostatico

La valvola termostatica è un accessorio utile per controllare in autonomia la temperatura di un singolo radiatore e differenziare la temperatura dell’aria da locale a locale. Viene utilizzata in sostituzione della classica valvola manuale.

La valvola termostatica è una classica valvola per termoarredo con l’aggiunta di un comando termostatico in grado, quest’ultimo, di regolare il flusso dell’acqua nel termoarredo in base alla temperatura ambientale rilevata.

Impianto monotubo o bitubo?

Un’ultima considerazione riguarda il tipo di impianto utilizzato nell’abitazione. Prima di acquistare il kit composto da valvola e detentore infatti è opportuno controllare se l’impianto presente in casa è di tipo monotubo o bitubo.

L’impianto monotubo è un circuito che collega in sequenza uno dopo l’altro tutti i radiatori. Poi, dall’ultimo termoarredo, un tubo di ritorno si ricongiunge alla caldaia.

valvola impianto monotubo

Valvola monotubo con by-pass per tubo multistrato 16×2

Per questo particolare tipo di impianto si utilizzano valvole monotubo dotate di by-pass. Queste consentono di intervenire e regolare i singoli scaldasalviette senza dover necessariamente bloccare l’intero circuito.

Nell’impianto bitubo invece ogni termoarredo è collegato in maniera indipendente alla caldaia con una mandata (tramite la valvola) ed un ritorno (tramite il detentore).

Nell’impianto bitubo la chiusura di un radiatore non pregiudica il funzionamento degli altri.

Ricapitolando: come scegliere valvola e detentore

  • Conoscere il tipo di impianto presente se monotubo o bitubo
  • Misurare il diametro del tubo idraulico impiegato nell’impianto termico
  • Individuare la tipologia di tubo, in rame o in multistrato
  • Scegliere una valvola e un detentore con attacco compatibile al termoarredo, solitamente 1/2 (mezzo pollice) o 1/4 (un quarto di pollice)

Online è possibile acquistare kit completi composti da valvola e detentore per ogni tipo di impianto domestico.

Ecco le tipologie di impianto più diffuse e i relativi modelli compatibili:

Su Deghishop.it trovi valvole e detentori per ogni tipo di termoarredo!

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia una risposta