Lo scarico che perde: ecco come ripararlo!

Lo scarico del wc perde? Oggi ci concentriamo su come riparare uno scarico che perde in poche semplicissime mosse.

La cassetta del wc può perdere acqua per molte ragioni, una delle quali può essere un problema al galleggiante. Quest’ultimo può essere danneggiato, causando quindi la perdita d’acqua e la conseguente rottura dello scarico (e lo sciacquone smette di funzionare correttamente). 

Riparare uno scarico che perde fai-da-te

Riparare uno scarico che perde non è uno scherzo, ma nemmeno è un’operazione così impossibile come si potrebbe pensare. 

Esistono varie tipologie di scarico del bagno e possono diversificarsi sia per i materiali che per l’installazione. Una cosa però non cambia mai e cioè il principio idro-meccanico, che resta sempre lo stesso. 

Le tecnologie più moderne mettono a disposizione soluzioni molto comode e rapide, soprattutto poco invasive anche in caso di necessità di sostituzione completa del gruppo scarico. 

Se guardiamo all’interno della vasca di scarico in alto del nostro wc potremo notare due parti ben distinte: la batteria e il sistema di riempimento con il galleggiante in superficie. 

Lo scarico che perde del nostro wc è uno tra gli inconvenienti più fastidiosi che possa accadere in casa. 

In questo articolo vedremo come riparare uno scarico che perde del wc e quali possono essere le cause scatenanti di questo inconveniente. 

HOW TO: ecco qualche consiglio pratico!

In caso sia presente un coperchio, andiamo ad aprirlo riponendolo in un posto sicuro. Le azioni di un dispositivo che funziona bene sono le seguenti: azionando il comando, l’asta alza la valvola che permette la fuoriuscita dell’acqua. quindi, mentre la cassetta si svuota, il galleggiante si abbassa seguendo il livello dell’acqua. L’abbassamento del galleggiante provoca l’apertura del rubinetto di riempimento.

Quando la cassetta si svuota del tutto, la valvola di scarico si richiude, il livello ricomincia a salire e porta con sé il galleggiante che, una volta raggiunto il livello prestabilito, provoca la chiusura del rubinetto. 

Questo significa che, se ci sono delle perdite, una o più delle azioni che abbiamo appena descritto viene meno. I problemi che si verificano maggiormente sono:

  • La valvola di scarico resta aperta anche dopo la completa fuoriuscita dell’acqua o il galleggiante non funziona correttamente.
  • La non chiusura completa della valvola di scarico può essere causata dalla presenza di materiale che ne preclude la chiusura o dal non corretto posizionamento della stessa.
  • Se il problema è causato dalla presenza di materiale, come il calcare, andremo a pulire soltanto la parte interessata. 

E se volessimo sostituire l’incasso? I prodotti utili

Per prima cosa devi smontare la vecchia cassetta, scollegando il tubo che porta l’acqua. La cassetta del wc funziona principalmente grazie a due elementi, come abbiamo detto in precedenza: il galleggiante e la batteria. Il consiglio è quello di smontarli, lavarli e riusarli se sono integri. Se invece risultano danneggiati, puoi procedere a sostituirli. 

Ti consigliamo di procedere con la presenza del tuo idraulico o di un esperto, per evitare problemi in fase di montaggio. Scopri i nostri prodotti e sostituisci ora l’incasso del wc! 

Un metodo per mantenere tutto sempre pulito? Il nuovo prodotto Geberit, facile da usare e da installare. 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Maison et Objet – Excuse my French!