Il premio inaspettato

Sono trascorse un paio di settimane dalla premiazione di Deghishop come miglior Negozio Web Italia 2018-2019.
Il premio è stato decretato a Milano dalla rete “Retailer of the year”, che tutti gli anni ripropone l’appuntamento a cui prendono parte i maggiori brand del mercato fisico e online. Vi abbiamo raccontato qui l’adrenalina della serata.

Ciò che invece non abbiamo avuto modo di raccontarvi è il fermento che l’azienda ha vissuto nei giorni a seguire. In effetti il premio ha attirato l’attenzione di giornalisti, interviste radiofoniche e innumerevoli chiamate di fornitori e clienti, che volevano personalmente congratularsi con noi.

Ma facciamo un passo indietro.

Abbiamo scelto di partecipare al concorso semplicemente contando sulla fiducia e sul coinvolgimento dei nostri clienti. Abbiamo chiesto loro di esprimere un voto a nostro favore, unica regola del gioco. Ma l’idea di vincere, naturalmente, non ci sfiorava nemmeno.

Nel gioco, i nostri diretti competitor erano brand internazionali più riconoscibili di noi, e questo, durante i mesi di raccolta dei voti, ci faceva sentire parte di una sfida. Era un modo per misurarci accanto ai grandi nomi del commercio online. Un esercizio di brand awareness che ci sarebbe tornato utile un domani.

E invece è arrivata la premiazione. Siamo stati i primi classificati nella categoria “Mobili & Arredi”. Il premio più inatteso della nostra storia.

Poche ore dopo, ancora storditi dalla lieta notizia, il nostro sito ha cominciato a ricevere il doppio, il triplo delle visite mai registrate.

Sui canali social sono arrivate richieste da ogni dove: nuovi clienti, partner, consulenti e operatori di ogni tipo di pubblicità hanno cominciato a contattarci. Ci hanno fatto i complimenti, ci hanno chiesto dove fossimo stati finora, e ci hanno chiesto a gran voce di raccontare la nostra storia “di provincia”, di riscatto.

Ma qui non c’è nessun trucco, nessun ingrediente segreto.

La nostra è la storia di un’azienda del Sud nata per l’intuizione vincente di Alberto, che circa 10 anni fa ha scelto di testarsi sul commercio online, quando l’e-commerce in Italia era agli albori.

Alberto lo ha fatto sfidando le perplessità e le difficoltà del contesto intorno a sé, perché, si sa, al Sud le novità stentano a decollare, ed è più semplice scegliere un mestiere tradizionale. Deghi è cresciuta molto in fretta, come ha raccontato nelle decine di interviste a cui ha risposto nelle ultime settimane, e man mano ha allargato la squadra a giovani pionieri che, come lui, credessero nel valore di un progetto professionale al Sud.

Dieci anni fa spostarsi al Nord o all’estero sarebbe stato più facile per tutti, e per certi versi lo sarebbe tuttora. E ancora, il Sud porta con sé tante complessità logistiche e tecnologiche. Le spedizioni costano di più, le distanze sono maggiori, la fidelizzazione dei fornitori è più impegnativa, e gli stessi clienti locali sono più scettici.

Ma forse quando l’ingranaggio comincia a funzionare, quando conquisti il rispetto e la stima di fornitori nazionali e internazionali, quando il numero di clienti per cui lavorare, da tutta Italia, è in continua crescita e il mercato ti chiede sempre di più, non puoi non farlo, non puoi non lavorare al meglio.

Devi curare ogni singolo ordine come se fosse il più importante, accompagnare i clienti durante l’esperienza d’acquisto in tutte le sue fasi.

Banale a dirsi, ma dietro ad un e-commerce ci sono delle persone, ci sono professionisti che fanno il massimo perché tutto funzioni al meglio.

Per noi di Deghi tutto questo è all’ordine del giorno, oggi e da 10 anni a questa parte. È la tenacia con cui lavoriamo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, che spontaneamente ci ha portato a fidelizzare i clienti che ci hanno scelto tra tanti brand noti del settore.

Sarà che, concentrati per migliorare ancora e ancora il nostro catalogo prodotti e la nostra performance tutti i giorni, non ci siamo mai concessi una pausa per capire ciò che stavamo diventando, un riferimento importante per gli acquisti online di settore, a detta dei nostri clienti. Il premio “Negozio Web Italia 2018-2019” ci ha aiutato a focalizzare questo risultato.

Subito dopo la premiazione…

Tornando al trambusto dei giorni successivi al premio, potete immaginare, se non vi è capitato personalmente, come il nostro sito abbia sofferto per alcuni momenti di sovraccarico, limitando la visibilità nel momento di maggior flusso mediatico. Ebbene sì, anche il nostro server non ha retto pienamente il colpo dei moltissimi click in più. Vogliate perdonarci per questo! Siamo già al lavoro per non farci trovare impreparati l’anno prossimo!

Al di là delle interviste, delle gratificazioni e dell’eco mediatico che la nostra storia ha suscitato per la stampa locale e nazionale, il premio “Negozio Web Italia 2018-2019” non cambierà il nostro modo di lavorare, di fare sempre meglio, perché lavorare sul web comporta sfide continue e non concede distrazioni a lungo per i momenti di gloria, e noi lo sappiamo bene.

Ancora GRAZIE da tutti noi per averci premiato, e per averci permesso di raccontare la nostra simbolica e autentica vicenda 100% made in Sud.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Logistica Deghi: come funziona il nostro magazzino
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: