BAGNO

Il glossario del bagno di Deghishop

21 luglio 2018

Con questo primo glossario del bagno vogliamo rispondere alle domande più frequenti che riguardano l’arredo tecnico della stanza da bagno.

Quante volte hai sentito parlare di pilette e deviatori e non sei riuscito a darti la risposta giusta durante la ristrutturazione del bagno?

Ecco allora il glossario del bagno di Deghishop, pensato per te, con le parole più tecniche del mondo dell’arredo bagno, che spero possa tornarti utile.

Per non ubriacarti di tecnicismi, lo divido in due articoli. Qui troverai i concetti dalla A alla L.

A breve, il secondo approfondimento ti racconterà del mondo bagno dalla M alla Z.

 

AERATORE, o rompigetto. È la parte finale della bocca di un rubinetto, spesso del bidet o del lavello, che controlla il flusso dell’acqua in uscita, evitando bruschi getti incontrollati. Internamente, il beccuccio si compone di più reti sovrapposte che aggiungono una quantità di aria all’acqua che rende il getto finale soffice e omogeneo, oltre a ottimizzare il volume d’acqua consumato.

BRIDA. È il bordo del wc da cui defluisce l’acqua per il risciacquo. È un punto difficile da pulire, tanto che il mercato ha messo in produzione i tipici detergenti wc a collo d’oca, per arrivarci facilmente. In ogni caso, molte volte il ristagno di batteri è frequente in un prodotto come il wc di utilizzo quotidiano. Esistono infatti nuovi tipi di vasi senza brida (o a brida aperta), detti rimfree, o rimless. I vasi senza brida hanno un sistema di risciacquo dinamico. Questo consente una pulizia completa della superficie interna del vaso, e il consumo di meno acqua rispetto ai vasi tradizionali. glossario del bagno

CANOTTO. È l’accessorio cilindrico plastico necessario a collegare la parte posteriore del wc tradizionale all’impianto idrico a parete. Una delle due estremità ha un rosone con diametro più ampio che viene accostato a parete, e funge da connessione tra il canotto stesso e l’attacco a parete.

CARTUCCIA. È un componente necessario al funzionamento dei miscelatori monocomando (i rubinetti con acqua calda e fredda miscelate) che contiene dischi in ceramica assemblati. La cartuccia controlla temperatura e portata dell’acqua, ed è soggetta ad usura e a infiltrazioni di sporco, e va sostituita periodicamente. È un ricambio facilmente reperibile sul mercato.

Sicuramente è uno degli ambienti più tecnici dell’intera casa. Scopriamolo insieme con il glossario del bagno!

CASSETTA WC – SISTEMA DI SCARICO. È la cassetta di risciacquo installata ad incasso nella parete che consente lo scarico del vaso. Cassette di scarico con profondità diverse si adattano anche a pareti in cartongesso o con spessori diversi dal comune. L’ingombro della cassetta a parete coincide, esternamente, con la placca di scarico. Gli unici vasi che non utilizzano la cassetta sono i vasi monoblocco di vecchia generazione.

CURVA TECNICA. È il componente idraulico che collega lo scarico del wc al pavimento. Ne esistono di diverse misure, che si distinguono in base al tipo di wc e alla distanza dello stesso dalla parete o dal pavimento. La curva tecnica è spesso utilizzata per installare i nuovi modelli di wc filomuro su impianti idrici vecchi.

DOCCETTA. È il componente della doccia, o della vasca, simile ad una cornetta telefonica, composta da un tubo flessibile che termina con un getto d’acqua con cui è semplice lavarsi direzionando manualmente il flusso dell’acqua.

glossario del bagno deghi

FLAT, (o slim) in inglese “piatto”, si dice dei sanitari, dei piatti doccia o dei soffioni con uno spessore di pochi centimetri. Molte collezioni di sanitari di nuova generazione sono flat.

GRIGLIA DEL PIATTO DOCCIA. È la copertura dello scarico del piatto doccia. Al di sotto della griglia, c’è l’alloggio della piletta di scarico. In sostanza, la griglia è solo un tappo.

glossario bagno idroscopinoIDROSCOPINO. È un rubinetto che si può installare accanto a qualsiasi tipo di wc in sostituzione del bidet, in strutture sanitarie o in caso di spazi molto ristretti.

LAVAMANI. Non è altro che un lavabo di piccole dimensioni, ideale per spazi ristretti o per bagni di servizio.

Vietato perdere la seconda parte del glossario del bagno di Deghishop dalla M alla Z! Presto online!

Potrebbe interessarti anche

1 Commento

  • Rispondi Il glossario M-Z del bagno di Deghishop - Magazine DeghiShop 27 luglio 2018 a 15:19

    […] prima parte del glossario dalla A alla L risale a pochi giorni […]

  • Lascia una risposta