Come riparare un rubinetto che perde

Guida completa e veloce per sostituire la cartuccia o la guarnizione del miscelatore

Ti sei mai chiesto come riparare un rubinetto che perde? Se la risposta è “sì” allora sei nel posto giusto, al momento giusto. 

Dico “al momento giusto” perché quando abbiamo in casa un miscelatore che gocciola non possiamo permetterci di far passare troppo tempo, altrimenti potremmo peggiorare la situazione.

La riparazione di un rubinetto che perde fa parte di una serie di manutenzioni fai da te semplici e senza complicazioni. Ma vediamo insieme come fare.

[Guida FAI DA TE] Come riparare un rubinetto che perde

Se il tuo rubinetto perde, allora molto probabilmente la causa sta nell’usura delle guarnizioni di tenuta dell’acqua.

Cos’è una guarnizione?

La definizione precisa e da dizionario di “guarnizione” è la seguente:

Cerchietto o disco di gomma o di altro materiale interposto tra due elementi metallici per ottenere una tenuta perfetta.

Quanti tipi di guarnizioni e quindi di rubinetti possiamo trovare nei nostri bagni?

Anche se a una prima vista inesperta possono sembrare tutti uguali, i rubinetti hanno meccanismi diversi e quindi diverse procedure di riparazione.

Vediamoli uno per uno e impariamo a ripararli.

Occorrente:

  • Cacciavite;
  • Chiave inglese;
  • Pinza;
  • Nuova guarnizione.

Tempo di riparazione: 15 minuti circa.

Difficoltà: media

come riparare un rubinetto che perde

Prima di cominciare, ricorda di chiudere la chiave dell’acqua. Guarda sotto al lavandino e cerca i tubi che arrivano al rubinetto. Lungo questi tubi ci sarà una o più manopole che puoi girare per chiudere l’acqua. Girale in senso orario per evitare che l’acqua fuoriesca all’improvviso durante la riparazione.

Come riparare un rubinetto che perde con cartuccia?

Parlare di sostituire la cartuccia del “rubinetto”  è sbagliato. È più giusto parlare di miscelatore, cioè un rubinetto che miscela l’acqua calda e l’acqua fredda.

Miscelatore con cartuccia: è un miscelatore monocomando e contiene, appunto, una cartuccia.

  • Sollevare la leva monocomando all’indietro, come se dovessi far uscire l’acqua.
  • Aiutandoti una pinza, rimuovi la clip di fissaggio (facile da riconoscere: è un pezzo circolare in plastica che tiene la cartuccia ferma al suo posto).
  • È il momento di rimuovere la cartuccia: estraila con cura, lasciandola sempre in posizione verticale. Rimuovi il beccuccio in alto e mettilo da parte (senza perderlo).
  • A questo punto vai a sostituire l’anello di gomma (detto o-ring) usurato e sostituiscilo con uno nuovo.
  • Consigliamo di ungere sempre la nuova guarnizione con del grasso idraulico e di pulire la cartuccia con un anticalcare o – meglio ancora – con dell’aceto di vino bianco. 

Come riparare un miscelatore che perde a disco ceramico?

Rubinetto a disco ceramico: è monocomando ed è dotato di un oggetto cilindrico in ceramica al suo interno.

  • Una volta che avrai chiuso la chiave dell’acqua, procedi alla sostituzione della cartuccia.
  • Rimuovi il bullone con una chiave inglese girandolo in senso anti orario.
  • Siamo nel cuore della riparazione: troverai subito la cartuccia da estrarre ed eventualmente da sostituire.
  • Verifica che non siano danneggiate parti della cartuccia. Se non lo sono, basterà rimuovere la guarnizione e sostituirla con una nuova.
  • Se la cartuccia risulta usurata o molto sporca, allora sostituisci l’intera cartuccia inserendo quella nuova al suo posto.

Come riparare un rubinetto che perde a compressione?

cartuccia disco ceramico
Miscelatore con due manopole

Rubinetto a compressione: è facile da riconoscere perché ha due manopole distinte e separate, una per l’acqua calda e una per la fredda.

  • Procedi svitando le manopole e le decorazioni che indicano “caldo-freddo”.
  • Estrai il dado che trovi subito davanti ai tuoi occhi aiutandoti con una chiave inglese.
  • A questo punto puoi andare a sostituire l’o-ring che poggia a sua volta su una guarnizione più spessa.
  • Togli anche la vecchia guarnizione e sostituiscila con quella nuova.
  • Ora rimonta le manopole e gli elementi decorativi e… ecco fatto!

Come riparare un miscelatore che perde con valvole a sfera?

Rubinetto con valvole a sfera: è un miscelatore monocomando e contiene al suo interno un cuscinetto a sfera.

Per la riparazione di questo tipo di rubinetto ti consigliamo di acquistare preventivamente un kit di sostituzione in un negozio specializzato.

Procedere alla riparazione di questo tipo di rubinetti non è semplicissimo, ma non è impossibile.

Si tratta di rubinetti composti da molti pezzi che richiedono attrezzi giusti.

  • Svita la testa del miscelatore e con l’aiuto di una pinza rimuovi il tappo e la borchia e arriva – con l’aiuto di una pinzetta di piccole dimensioni – fino al meccanismo interno.
  • Individua e estrai le guarnizioni o-ring e sostituiscile con le molle che trovi nel kit.

Pensi di poterlo fare da sol*? Il mio l’ho riparato da sola: puoi farcela anche tu 🙂

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Arredare il bagno: 3 soluzioni pronte
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: