Come eliminare il calcare con rimedi naturali

4 modi naturali per eliminare lo sporco

Rimuovere regolarmente il calcare dagli oggetti della nostra abitazione è fondamentale. Il metodo sicuramente più efficace per prevenire la formazione costante del calcare è quello di installare un addolcitore domestico a scambio ionico, ma questa è una soluzione piuttosto costosa. Quindi lo scopo di questo articolo è capire come rimuovere il calcare con rimedi assolutamente naturali. 

calcare

Come rimuovere il calcare dai rubinetti e i lavelli con rimedi naturali 

4 soluzioni casalinghe per rimuovere il calcare da rubinetti e arredi del bagno, cucina o lavanderia

  • L’aceto bianco

Per le macchie leggere di calcare, l’aceto bianco è il primo alleato. Essenziale! Per utilizzarlo al meglio, potete pensare a inserire la miscela in un spruzzatore, in eguali quantità con dell’acqua. Spruzzare sulle superfici desiderate e lasciare agire per qualche minuto. Rimuovere con un panno e lucidare. 

Per trattare elettrodomestici come lavatrici o lavastoviglie, basterà inserire nel cestello o nel vano dedicato al detersivo l’aceto e l’acqua e far partire un lavaggio. 

Suggerimento! Per tenere puliti miscelatori, rubinetti, soffioni e in generale tutta la rubinetteria, il nostro consiglio è quello di smontare quanto più possibile il prodotto e lasciarlo a bagno in una soluzione di aceto e acqua per qualche ora. Questo è l’unico metodo davvero efficace per eliminare ogni traccia di calcare. 

  • Bicarbonato 

Il bicarbonato di sodio può essere un ottimo alleato contro le incrostazioni calcaree. Basterà mescolare 3 cucchiai di bicarbonato con 1 cucchiaio d’acqua. Applicate il composto sulla macchia di calcare e lasciate posare. In seguito strofinate l’area trattata con una spugna o uno spazzolino, in base al livello di precisione e grandezza della macchia. 

  • Limone 

Altrettanto efficace contro il calcare, il limone. Sarà sufficiente spremerlo sulla superficie da pulire, lasciare che faccia effetto e poi risciacquare (strofinando). 

  • Bicarbonato e limone

Perfetto per incrostazioni più ostinate. In questo caso la superficie calcarea va trattata prima con del semplice succo di limone. Dopo averlo lasciato agire per 10-15 minuti, potrai procedere con la miscela di bicarbonato e limone. Tornerà in brevissimo tempo l’originale brillantezza. 

Eliminare le incrostazioni dal piatto doccia? Facilissimo. Sul nostro store proponiamo due prodotti perfetti per il mantenimento del piatto doccia in resina, soggetto spesso ad accumuli di calcare. 

Si tratta di EasyWipe e PowerWipe, due prodotti simili ma con funzioni differenti. 

Il primo è indicato per una pulizia quotidiana, o comunque più frequente. Il secondo è un trattamento specifico per una pulizia più profonda e straordinaria. 

Cosa aspetti? Eliminare il calcare dalle superfici lucide di casa è facilissimo.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Doccia salvaspazio: 3 modelli per arredare al meglio