Come arredare un bagno contemporaneo: 4 consigli

Vuoi rinnovare gli spazi della tua casa e stai pensando a un bagno contemporaneo? Gli elementi di cui hai bisogno non sono molti. Scopriamoli insieme!

Un bagno contemporaneo che rispetta gli spazi

Quando parliamo di “arredamento contemporaneo” ci riferiamo a un gusto ultra-moderno essenziale e lineare. Per arredare un bagno in stile contemporaneo anche i complementi e gli accessori dovranno perfezionare la funzionalità e la versatilità di tutto lo spazio, proponendo soluzioni innovative.

Ma quali sono gli elementi essenziali per trasformare il tuo spazio benessere in un bagno contemporaneo?

Proviamo a iniziare il nostro discorso a partire da un’immagine.

I sanitari

L’impatto estetico dei sanitari sospesi è davvero importante. Questa tipologia di sanitari renderanno il tuo spazio un bagno contemporaneo. Perché si sceglie un sanitario alzato da terra? 

  • Per questioni di pulizia: il vaso e il bidet sospeso permettono di pulire a fondo;
  • per questioni di bellezza esteriore: i sanitari sospesi sono oggettivamente belli da vedere; 
  • per questioni di spazio: un bagno contemporaneo è tale anche se di piccole dimensioni.

Le mensole e il lavabo d’appoggio

Le ultime tendenze dell’arredo bagno vogliono la mensola in legno come una protagonista assoluta. Disponibile in numerose finiture  di tendenza, la mensola vuole riprodurre uno stile che unisce l’industriale e il nordico.

Le mensole in bagno sono prima di tutto ripiani utili per appoggiare piccoli oggetti di uso quotidiano. Permettono di organizzare spazi – grandi o piccoli – che altrimenti rimarrebbero inutilizzati. Nella foto vediamo come è stata sfruttata la parete più grande per installare 2 mensole una accanto all’altra, con 2 lavabi.

Lo specchio: led è meglio

Lo specchio a LED per bagno è un must have se vuoi unire comodità e utilità senza rinunciare all’aspetto estetico dell’arredo bagno. Un unico elemento in grado di coniugare l’esigenza di specchiarsi con la bellezza dei modelli moderni che potrai trovare per questo tipo di specchio.

Il box doccia: 3 lati o nicchia?

Entrambe le soluzioni prevedono un arredo in stile ultra-contemporaneo. Il box 3 lati è da preferire se il piatto doccia è accostato alla parete su un lato. Una scelta minimal e moderna che rispetta le esigenze. La soluzione a nicchia, invece, è funzionale soprattutto in ambienti ristretti, perché crea un angolino riservato sfruttando due pareti già esistenti.

L’arredamento contemporaneo inizia dalle piccole cose. Scopri tutte le offerte per il tuo bagno su deghishop.it!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Insegna dell’Anno – Premio Negozio Web
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: