GIARDINO

Perché scegliere arredi in Polyrattan per il tuo giardino?

3 dicembre 2015
Arredo giardino Polyrattan

Quando devi valutare i materiali per i mobili da giardino la scelta è sempre ardua, ma se non sei un amante dell’arredamento in legno e non hai voglia di impegnarti nella manutenzione ordinaria di questo materiale, ecco la soluzione per te: il Polyrattan.

Sono tanti gli impieghi e le potenzialità di questo materiale, che trova spazio sia nel giardino di casa che a bordo piscina, senza parlare della recente massiccia diffusione dell’arredo in Polyrattan nei bar e nei locali.

Scopriamo le caratteristiche e i vantaggi dell’utilizzo del Polyrattan.

Polyrattan cos’è?

Prima di tutto devi sapere di cosa si tratta: quando si parla di Polyrattan ci si riferisce ad uno speciale materiale che prende spunto dal fibra naturale del Rattan – un materiale derivante da alcune specie di palme.

Il Rattan è un legno molto diffuso e conosciuto, noto per la sua caratteristica flessibilità e facilità di manipolazione, che viene intrecciato per dare vita a tavoli, sedie e altri elementi di arredo.

La lavorazione del Rattan risale a tempi remoti, ma lavorare questo legno per creazioni simili al vimini presenta un costo eccessivo che spesso supera i ricavi.
Per questo motivo negli ultimi quindici anni sta prendendo sempre più piede la sua versione sintetica ma non meno nobile: il Polyrattan.

Rattan e Polyrattan hanno nomi simili, e la differenza non la fa solo il prefisso “poly”.
Il primo è, come appena detto, un legno naturale con la caratteristica di essere facilmente lavorato e intrecciato, il secondo invece è una fibra artificiale con un’estetica molto simile al Rattan e viene impiegato prevalentemente per elementi d’arredo intrecciati.

Precisamente, il Polyrattan è il risultato dell’impiego di un polimero chiamato Polietilene, per dare forma a un materiale che non è né legno né plastica, ma si presta perfettamente all’arredo giardino per due caratteristiche: è solido e duraturo.

Sedie Polyrattan

Tutti i vantaggi di questa fibra sintetica

Perché dovresti scegliere dei mobili da giardino in Polyrattan?
I vantaggi di cui potrai beneficiare sono molteplici, e tra i tanti ricordiamo:

  • è una fibra altamente resistente (alle temperature estreme, all’esposizione solare, all’utilizzo)
  • non si modifica col passare del tempo
  • è impermeabile
  • costa meno del Rattan

Ciò vuol dire che sedie o tavolini non si deformano e non perdono il loro colore originale col tempo, problema verificato con diversi tipi di plastica che presenta uno sgradevole effetto ingiallito e rovinato su sedute o tavoli da esterno.
Inoltre, è resistente alle infiltrazioni d’acqua, dimostrandosi un materiale ideale per un’area scoperta ed esposta ai fenomeni atmosferici come il giardino.

Un altro contesto in cui è adatto l’utilizzo del Polyrattan è quello di piscine o stabilimenti balneari in quanto presenta una maggiore resistenza al cloro e alla salsedine.

Insomma, si tratta di un materiale le cui composizioni trasmettono l’appeal caratteristico della lavorazione dell’intreccio del Rattan, ma con tutti i vantaggi del caso, sia in termini economici che pratici.

Divano Polyrattan

Quando il Polyrattan è la scelta migliore per il tuo giardino?

Se non hai tempo da dedicare a una manutenzione regolare – quella richiesta dall’arredo giardino in legno – il Polyrattan diventa una scelta intelligente. Esistono chiaramente tipologie di legno che richiedono una manutenzione minima, ma in questo caso lo sforzo è ridotto a zero. Inoltre il prezzo contenuto resta un vero punto di forza permettendoti di scegliere un arredo giardino economico, resistente e di design al tempo stesso.

In pratica potrai godere degli stessi vantaggi dei legni più pregiati, come la resistenza al passare del tempo e alle condizioni atmosferiche avverse e potrai limitarti a una manutenzione limitata (basta una spazzolatura periodica delle superfici).

Questo non sarebbe possibile con strutture in ferro e ciò che riguarda l’impatto estetico, il Polyrattan ha la capacità di coniugare la sua resistenza con un’immagine decisamente gradevole, cosa che non accade con un arredo giardino in plastica o in resina.

Idee arredo giardino in Polyrattan

Il classico esempio dell’impiego di Polyrattan nell’arredo giardino sono i tipici tavolini intrecciati, accompagnati dalle sedute – sedie o poltrone – che richiamano lo stesso stile.
Diversi sono i modelli esistenti, ma un tavolo Polyrattan può essere arricchito da un top in vetro solitamente temperato e per questo resistente agli urti e poco pericoloso in caso di rottura.
Questa scelta oltre a dare una rifinitura più elegante si rivela una protezione ulteriore per la parte più sfruttata del tavolo.

Per quanto riguarda le sedute, invece, sono caratterizzate dal particolare aspetto vintage del legno intrecciato e garantiscono un’altissima resistenza (non si deformano).
Inoltre la personalizzazione che si può studiare con cuscini e schienali dedicati rende l’arredo giardino in Polyrattan completamente adattabile alle proprie esigenze e ai propri gusti.

Vuoi più spunti per il tuo arredo giardino? Scopri l’arredo giardino in Polyrattan nel nostro catalogo, materiale perfettamente combinato con alluminio e vetro per un arredamento fine e resistente allo stesso tempo.

Potrebbe piacerti anche

No Comments

Leave a Reply