BAGNO

Termoarredo: una soluzione funzionale per il tuo bagno

2 febbraio 2016
termoarredo bagno

Il termoarredo rappresenta il frutto di innovazione e tecnologia che nel tempo sono riusciti a migliorare l’aspetto estetico dei radiatori tradizionali e dei termosifoni. Infatti, un elemento di termoarredo risponde allo stesso tempo ad un’esigenza funzionale (riscaldare l’ambiente) e ad un’esigenza estetica (renderlo gradevole grazie al design).

Rispetto alle forme tradizionali di riscaldamento, offre una maggiore flessibilità nell’adattarsi all’ambiente sia per una questione di spazi che di design. Questo evita l’effetto spiacevole che tutti conosciamo dato dalla presenza di un vecchio radiatore che appare fuori posto all’interno dell’ambiente.

La presenza di vecchi radiatori in luoghi inopportuni che ci impediscono di sfruttare adeguatamente la stanza è dettata proprio dalla loro poca flessibilità e in questo un elemento termoarredo offre innumerevoli vantaggi perché è in grado di sfruttare in modo intelligente lo spazio a sua disposizione.

termoarredo cromatoCos’è un termoarredo

Partiamo dalle basi: sai cos’è un termoarredo?
Si tratta di uno speciale radiatore dalle dimensioni ridotte, che può essere utilizzato come un tradizionale termosifone, oppure sfruttando i particolari modelli elettrici.

Un termoarredo classico si presenta a forma di scaletta, con tubi orizzontali paralleli che provvedono ad emanare calore in tutta la stanza.

Sono particolarmente adatti in ambienti intimi e non troppo ampi come ad esempio il bagno, ma possono essere utilizzati anche in altre stanze.

A cosa serve un termoarredo?

Riscaldare l’ambiente è la funzione primaria, ma sono anche praticissimi radiatori scaldasalviette: ti basterà sistemare asciugamani o un telo da bagno tra le sue doghe calde per provare un’esperienza davvero piacevole una volta uscito dalla doccia nei periodi più freddi dell’anno.
Inoltre, il termoarredo è in grado di riscaldare e asciugare i teli che vi sono stati appoggiati a ridosso.

Tutto questo con il minimo ingombro, infatti tra i tanti vantaggi del termoarredo ritroviamo le dimensioni contenute: ciò consente la facile installazione del radiatore del termoarredo in bagno, soprattutto in quelli più piccoli!

Diversi tipi di termoarredo

Arriviamo alla parte pratica della questione: come sono fatti i termoarredo?
Ne esistono di diversi tipi e le aziende specializzate nella loro produzione si sono col tempo sbizzarrite nel creare le forme più interessanti e dal design unico, per rendere il termoarredo un oggetto che sappia arredare con gusto oltre a soddisfare le esigenze pratiche di riscaldamento.

Sono ovviamente presenti nel catalogo di DeghiShop.it e i modelli più principali si dividono in quattro categorie::

  • Classici bianchi dritti o curvi
  • Classici cromati dritti o curvi
  • Termoarredo design
  • Elettrici

Per quanto riguarda i primi due, stiamo parlando della forma più diffusa e funzionale del termoarredo, con i radiatori in alluminio che prevedono due profili principali paralleli e verticali, uniti da diversi tubi posti orizzontalmente.
→ Sul nostro e-commerce trovi sia il termoarredo classico bianco che quello cromato.

In entrambi i casi, si tratta di una finitura estetica neutra che può essere abbinata a qualsiasi stile di mobile e con qualunque colore, una scelta comunque azzeccata per riscaldare l’ambiente in modo discreto ed elegante.

termoarredo biancoTermoarredo design

La terza categoria è quella che pone l’accento sulla bellezza estetica di questo tipo di oggetto, assumendo forme particolari per arredare e riscaldare senza dimenticare il design.
Le linee classiche vengono in questo caso abbandonate per sinuose spirali o moderne composizioni a vela, con attacchi laterali o che si celano dietro le sembianze di uno specchio d’effetto.

L’ultima categoria, infine, è quella che rappresenta una soluzione perfetta se non hai a disposizione un impianto di riscaldamento a cui collegarti, ma non vuoi rinunciare alla sua bellezza e comodità: il termoarredo elettrico.

Si tratta di uno speciale radiatore che non necessita di attacchi con l’impianto dei termosifoni per funzionare, ma può essere facilmente posizionato in qualsiasi punto della casa essendo alimentato dalla normale corrente elettrica.

In questo caso, il liquido che passa all’interno del radiatore, e gli permette di raggiungere la temperatura desiderata, sfrutta la corrente elettrica, ma non temere per i consumi perché potrai impostare e regolare il tutto attraverso l’apposito termostato.

Quanta potenza è necessaria?

Che si tratti di una casa in ristrutturazione o di una nuova, non puoi sottovalutare un aspetto molto importante quale la potenza necessaria a riscaldare l’ambiente in questione.
Per sapere che tipo di termoarredo acquistare, ti basterà fare un semplice calcolo avendo a disposizione le misure della stanza in cui vuoi posizionarlo.

L’energia termica necessaria per riscaldare gli ambienti varia da stanza a stanza e dipende dal volume, dall’esposizione e dalle dispersioni termiche.

La potenza termica necessaria viene espressa in kilowatt, e per calcolarla non dovrai fare altro che moltiplicare il volume della stanza per il coefficiente 0.05.
Di conseguenza, moltiplica i metri quadri della stanza per l’altezza della stessa, il risultato sarà il suo volume, che andrà ancora una volta moltiplicato per 0.05: la cifra risultante sarà la potenza termica necessaria in kW.

valvola detentore termoarredoTermoarredo: come scegliere valvola e detentore

In fase di acquisto, ricordati di acquistare anche valvola e detentore: si tratta di due parti fondamentali che vanno valutate in base al modello scelto.
La valvola di solito è sistemata nella parte alta del radiatore, con lo scopo di regolare flusso dell’acqua e relativa temperatura, mentre il detentore isola il termosifone.

Valvola e detentore variano in base al materiale del radiatore, che può essere in rame o multistrato, e in base al diametro del tubo, che può essere da 10, 12, 14 o 16.

Verifica quindi le caratteristiche del modello che stai per acquistare e scegli di conseguenza valvola e detentore.

Termoarredo: tutti i vantaggi di un oggetto funzionale e bello

Ecco, in sintesi, tutti i vantaggi che derivano dall’installazione:

  • Spazio: è piccolo e discreto se paragonato ai classici radiatori e può trovare posto in qualsiasi tipo di bagno o stanza
  • Funzionalità: riscaldamento e praticità, diventa un utile portasalviette che riesce a riscaldarle e asciugarle all’occorrenza
  • Estetica: come dice la parola stessa, si tratta di un oggetto in grado di arredare lo spazio in cui si trova grazie alla sua forma particolare
  • Pulizia: nonostante le diverse forme, si pulisce in modo più semplice e pratico di un radiatore classico perché non presenta fessure difficili da raggiungere per eliminare la polvere accumulata
  • Costi: puoi sfruttare tutti questi vantaggi appena descritti a costi accessibili a tutti

Scopri nella sezione dedicata ai termoarredo i prezzi vantaggiosi trovando il modello che fa per te.

Potrebbe interessarti anche

2 Commenti

  • Rispondi Placido 30 settembre 2017 a 18:39

    Salve! Purtroppo non ho la possibilità di mettere il termo arredo nel mio bagno, cosa mi consigliate tra un termo ventilatore e una stufa alogena? Vorrei anche che fosse qualcosa di esteticamente ben curato, ma purtroppo la maggior parte delle stufette elettriche hanno un design troppo dozzianale. Al momento, il modello che mi è piaciuto di più è questo http://www.stufe-elettriche.com/stufa-elettrica-olimpia-splendid/olimpia-splendid-solaria-evo/ ma non mi fa proprio impazzire? Avete qualche suggerimento?

    • deghi
      Rispondi deghi 10 ottobre 2017 a 13:22

      Buongiorno Placido, ci dispiace ma per il momento non abbiamo stufe elettriche in vendita sul nostro shop. Grazie mille per l’interessamento, Team Deghi

    Lascia una risposta