BAGNO

Piatti doccia in acrilico: ecco perché convengono

14 gennaio 2016
piatto doccia acrilico

Quando si pensa alla doccia, tre sono gli elementi principali che vengono in mente: il box doccia, il soffione che eroga l’acqua e il piatto doccia, ma conosci già tutti i vantaggi del piatto doccia acrilico?

Sia che si tratti della ristrutturazione della stanza da bagno, o della prima installazione in una casa nuova, il piatto doccia sarà uno degli elementi da scegliere con grande attenzione perché dalle sue caratteristiche dipenderà la corretta funzionalità della doccia (e la tua tranquillità).

Piatto doccia: quale scegliere?

Quando si tratta di un nuovo elemento d’arredo, soprattutto se di fondamentale importanza come un piatto doccia, la scelta che si profila all’orizzonte è sempre ardua.
Diverse tipologie e modelli possono confondere il consumatore e proprio per quanto riguarda il piatto doccia le cose si complicano un po’ agli occhi di chi non è molto pratico e non conosce nello specifico l’offerta del mercato.

Quindi prima di tutto chiediti: di che tipo di piatto doccia ho bisogno?
Angolare, quadrato, rettangolare, con bordo alto oppure a filo del pavimento, in ceramica o un piatto doccia in acrilico?

In questo articolo scopriremo tutte le caratteristiche del piatto doccia acrilico, per capirne i vantaggi derivanti dalla sua installazione e il perché è così amato soprattutto negli ultimi anni.

caratteristiche piatto doccia acrilicoCaratteristiche piatto doccia acrilico

Un tempo era la ceramica il materiale per eccellenza a farla da padrona tra i sanitari del bagno, ma con l’evolversi delle tecnologie anche composti come l’acrilico hanno iniziato a farsi sempre più strada, questo per diversi motivi tra cui:

  • l’alta resistenza
  • la leggerezza
  • la possibilità di essere adattato al tipo di forma di cui si ha bisogno per la propria doccia
  • lo spessore ridotto

Dal confronto diretto con la ceramica, il piatto doccia acrilico elimina svantaggi come il facile danneggiamento del materiale, l’ingiallimento, e lo sgradevole primo contatto con la pelle.
Il piatto doccia acrilico moderno, infatti, è molto più resistente della vecchia e pregiata ceramica, resistendo ai piccoli urti e ai graffi e mantenendo un aspetto come nuovo molto più a lungo.

Inoltre, il piatto doccia acrilico non ingiallisce né perde la sua brillantezza facilmente, a meno che non sia soggetto a una lunga esposizione a forti fonti di raggi UV.
Tra l’altro, il piatto doccia acrilico può essere lucidato negli anni a seguire per riprendere le sue sembianze originali e dare l’impressione di un piatto doccia appena comprato!

Piatto doccia acrilico vantaggi

Hai mai fatto caso alla prima sensazione che provi non appena entrato nella doccia di casa? Forse non ci pensi spesso, ma se hai un piatto doccia in ceramica – sopratutto d’inverno – la prima sensazione della pelle a contatto con la ceramica è di solito spiacevole, dal momento che si tratta di un materiale freddo.

Un piatto doccia acrilico, al contrario, non presenta una temperatura fredda come la ceramica, ma regala una sensazione piacevole al contatto con la pelle.

Un ulteriore vantaggio dell’acrilico riguarda la sua particolare composizione.
Seppur presentando una superficie liscia, un piatto doccia acrilico offre una buona presa a contatto con la pelle, evitando lo spiacevole effetto “planing” causa di possibili scivoloni sul piatto doccia in ceramica.

Di certo la combinazione di “acqua + sapone” sotto la pianta dei piedi può rivelarsi micidiale e l’acrilico riduce radicalmente gli effetti indesiderati di scivolamento anche in queste circostanze.

Il piatto doccia in acrilico essendo molto sottile elimina i classici rialzi che troviamo nei piatti doccia di ceramica, e che nella maggior parte dei casi servono a poco o nulla.

I benefici sono riscontrabili anche dal punto di vista della manutenzione, infatti per il piatto doccia acrilico la pulizia ordinaria dev’essere effettuata soltanto con acqua e un panno pulito, mentre per lo sporco accumulato basta l’impiego di detergenti non aggressivi.
→ L’acrilico è un materiale che resiste agli urti ed è difficile da sporcare, provare per credere.

Piatto doccia acrilico installazione

So già che, quando hai bisogno di effettuare un lavoro in casa, una delle tue preoccupazioni riguarda anche il grado di difficoltà dello stesso, ma non è questo il caso dell’acrilico.
Per quanto riguarda il piatto doccia acrilico la posa risulta essere molto semplice, dal momento che rispetto a quello in ceramica è molto più leggero e, come anticipato, può essere realizzato nella forma più adatta allo spazio riservato alla doccia.

Lo spessore dei nuovi piatti doccia acrilico è di soli 3 o 4 centimetri, e il posizionamento non comporta problemi né in una casa nuova né durante una ristrutturazione.

Piatto doccia acrilico prezzi

Dopo le caratteristiche tecniche anche una valutazione del prezzo è importante per capire se la spesa sia in linea con le tue aspettative. Farsi un’idea è semplice, sul nostro e-commerce trovi una vasta selezione di piatti doccia in acrilico. Angolare, quadrato, rettangolare, con foro per lo scarico centrale o laterale, con canalina di scarico integrata cromata o con sistema acqua flow.

→ I prezzi variano in base ai modelli, ma puoi approfittare delle numerose offerte disponibili a partire da meno di 100 euro.

Hai già scelto quale modello di piatto doccia acrilico acquistare per il tuo bagno?

Potrebbe interessarti anche

5 Commenti

  • Rispondi Ristrutturazione bagno: come calcolare costi e tempi 9 febbraio 2016 a 15:33

    […] quanto riguarda la doccia, invece, acquistare un piatto acrilico garantisce diversi vantaggi, come la leggerezza, la resistenza, e una differenza di temperatura a […]

  • Rispondi box doccia 70x80 13 agosto 2016 a 16:08

    Ciao, a proposito di piatti doccia vorrei chiedere se è vero che quelli 70×80 sono più eleganti e raffinati rispetto gli altri

  • Rispondi Piatto doccia: 3 soluzioni per il tuo bagno - Magazine DeghiShop 11 agosto 2017 a 13:20

    […] questa tipologia di piatto doccia  abbiamo parlato qualche tempo fa, mettendo in luce tutti i vantaggi di una scelta di questo […]

  • Rispondi Lia 4 novembre 2017 a 11:02

    Io ho comprato un piatto doccia in acrilico rinforzato della Novellini (modello Olympic 120×80) nero solo 2 anni fa e si e’ gia’ rovinato . E’ comparsa una patina bianca che indica il deterioramento del materiale del piatto a cui non e’ possibile rimediare mi dice l’assistenza della Novellini. Purtroppo avendolo incassato nei rivestimenti (3mx1.5) la sostituzione non e’ possibile. Ne sconsiglio vivamente l’acquisto a meno che non si voglia ristrutturare il bagno ogni due anni.

    • Deghi
      Rispondi Deghi 4 novembre 2017 a 11:07

      Gentile Lia, ci dispiace per il problema riscontrato con il piatto doccia Novellini. Sui piatti doccia presenti sul nostro store non abbiamo ad oggi riscontrato problemi di questo tipo.
      Per ogni informazione restiamo a disposizione! Buona giornata, Team Deghi

    Lascia una risposta

    Privacy Policy