GIARDINO

Legno Balau o Teak: le differenze di due legni speciali

15 dicembre 2015
legno balau teak arredamento

Stai per acquistare il tuo prossimo arredo giardino in legno?
Per gli amanti del materiale più classico e naturale per il giardino sarà certamente una bella sfida scegliere il tipo di legno adatto alle proprie esigenze: meglio Teak o Balau?

In questo articolo affronteremo le caratteristiche principali che contraddistinguono la qualità del balau e quella del teak, ovvero due delle specie più gettonate per l’arredo giardino in legno, ma sfruttate non solo in quest’ambito.

Legni con trama ad alta densità

Le caratteristiche che accomunano questi due legni speciali sono l’alta densità della loro trama che li rende particolarmente forti e resistenti, adatti non soltanto alla costruzione di mobili da giardino, ma anche per pavimentazioni soggette all’usura, costruzioni navali, banchine e molto altro.

Scopriamo nel dettaglio le caratteristiche di Teak e Balau!

Il legno Teak: pregiato e ricercato

Se ti stai avvicinando al mondo dell’arredo giardino, e sei attratto dalla mobilia in legno, certamente avrai sentito parlare del legno teak, in quanto è il più famoso del settore per le sue innumerevoli qualità.
Si tratta di un legno pregiato proveniente dalle foreste pluviali dell’Asia meridionale, che nel ventesimo secolo ha visto una forte ascesa nel mercato del legno perché solido, resistente e poco incline alle deformazioni del tempo.
Ma, proprio a causa di questa enorme richiesta, oggi il Teak non è più disponibile come qualche decennio fa, e di conseguenza il prezzo ha subìto un’impennata.

tavolo e sedie in legno teakIl teak è un legno nobile e duro, viene impiegato in diverse costruzioni con masselli di un certo spessore, con un risultato solido e duraturo.
Il legno di Teak che troviamo sul mercato odierno generalmente non viene trattato se non in base alle esigenze e ai gusti del consumatore finale, per un semplice motivo: se oliato, il Teak resiste molto più a lungo mantenendo l’estetica originale, mentre se lasciato al naturale col tempo tenderà ad assumere un aspetto più vissuto con tonalità che tendono verso il grigio.

Il Teak è un legno dall’estetica gradevole con una colorazione chiara, ed è una tipologia di legno molto nota perché spesso impiegata per la costruzione di mobili di alta qualità. Ma il costo notevole dei mobili in Teak per esterni è dovuto in gran parte non soltanto all’ottima fattura del legno, ma anche alla scarsità di piantagioni rimaste dopo la diffusione iniziale.

Legno Balau: ottimo rapporto qualità e prezzo

Sebbene il legno Balau sia da molti considerato una qualità inferiore rispetto al legno Teak, molte aziende del settore preferiscono il legno Balau al Teak sia per l’alto grado di resistenza di questo materiale che per il costo decisamente inferiore.

Il legno Balau è un legno tenero in confronto al Teak, ma in realtà, anche se più economico di questo, la sua lavorazione presenta notevoli difficoltà a causa della sua fitta trama, caratterizzata da fibre intrecciate.

Nonostante sia una specie di legno che cresce in ambienti asciutti, i suoi oli e le sue resine naturali lo rendono particolarmente adatto all’arredo giardino, conservando un aspetto simile a quello del Teak, ma con prezzi più contenuti.

C’è anche chi afferma che, in seguito a svariati test di resistenza, il Balau si sia dimostrato in alcuni casi più resistente del legno Teak, in quanto meno soggetto alla deformazione naturale del tempo che passa.

 

sedie sdraio balau

Quali sono le differenze principali tra Teak e Balau?

Entrambi sono molto densi, ma il Balau presenta una trama grossolana a fibre intrecciate e il Teak ha fibre più compatte che lo rendono particolarmente robusto.
Il Teak è famoso per la sua bellezza, quindi è da molti considerato il non plus ultra dell’estetica per l’arredo giardino, ma anche il Balau sa fare la sua figura e del resto si sa, la bellezza è certamente un elemento soggettivo che varia a seconda dei gusti.

Legno Balau o Teak?

Si tratta di due legni pregiati, ma ancora non so quale scegliere: come fare a prendere una decisione?

Una delle più grandi differenze è senza ombra di dubbio il costo, che per il Teak sale a livelli più alti per le ragioni già affrontate, mentre il Balau riesce facilmente a inserirsi in una fascia di prezzo più bassa.
Di conseguenza, una volta stabilito il budget che si vuole dedicare per l’arredo giardino in legno, si avrà vita più facile nella scelta.

sedia in legno teak

Perché sono perfetti per il giardino

Come abbiamo visto, si tratta di due legni molto pregiati e duri, con una grana altamente densa che li rende resistenti e solidi.

Inoltre sono tipi di legno che sviluppano muffe – attenzione soltanto a coprirli d’inverno lasciando sempre respirare il legno! –, non si deformano e non si contraggono, né si gonfiano col passare del tempo, grazie alla presenza delle sostanze naturali.

Queste ultime, riescono a contribuire alla naturale conservazione del legno col passare degli anni, nutrendo il legno anche molto tempo dopo aver fermato l’andamento naturale della pianta con la sua estirpazione.

Idee arredo giardino in legno Balau o Teak

Ecco qualche esempio pratico per arredare il tuo giardino

Se hai bisogno di un tavolo in Teak da giardino per ospitare parenti e amici durante pranzi o cene all’aperto, potrebbe risultarti molto comodo l’acquisto di un tavolo allungabile, per godere di praticità con un ingombro minimo, ma che può essere aumentato all’occorrenza, sfruttando tutta la solidità di questo legno.

Oltre al tavolo principale puoi arricchire l’arredo giardino in legno teak con l’aggiunta di tavolini, e che sia basso e spazioso oppure bianco e in stile Shabby Chic, per il tuo tavolino in giardino devi lasciarti guidare solo dal tuo gusto tra le offerte del nostro catalogo.

Oppure puoi scegliere delle comode sedie a sdraio in Balau, eleganti e funzionali, o delle poltroncine regolabili per avere sempre il massimo comfort.

Ora conosci caratteristiche e pregi di queste due tipologie di legno: il prossimo passo? Sfoglia il nostro catalogo online ricco di spunti per il tuo arredo giardino.

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia una risposta