BAGNO

Cersaie 2017: tutte le tendenze dell’arredo bagno

29 settembre 2017

Quest’anno Cersaie, il Salone della Ceramica per l’Architettura e l’Arredo Bagno, è alla sua 35° edizione. Oltre 800 espositori nell’area dedicata alla fiera a Bologna, all’interno del Quartiere Fieristico. Oggi è la giornata conclusiva dell’evento. Vediamo insieme quali tendenze per l’arredo bagno si sono affermate per il 2018.

Al Cersaie ceramiche, marmi e illuminazione

Il trionfo della ceramica e dei marmi si inserisce all’interno di un ritorno di colori vivaci negli ambienti wellness. Il bagno, il protagonista indiscusso.

Cersaie è alla sua 35° edizione. Visitatori e soprattutto espositori provenienti da tutto il mondo per la fiera più importante per l’arredo bagno hanno dato vita alla fiera più apprezzata dell’anno.

Il motto di questa edizione è: l’acqua è di modaCon questo claim Cersaie diventa la casa dell’acqua, il luogo ideale per le aziende di questo settore.

Dicevamo, non solo espositori (oltre 800), ma anche visitatori. Architetti, designer, studenti, curiosi, appassionati e rivenditori.
Cersaie è un contenitore di idee oltre che di stili, una kermesse per niente banale.

Lo specchio: un vero e proprio oggetto d’arredo

Oggi è l’ultimo giorno di Cersaie. In questi giorni sono state tantissime le ispirazioni e le idee per le tendenze 2018. Tra i più interessanti, gli specchi.

Lo specchio diventa un vero e proprio oggetto d’arredo, soprattutto nella sala da bagno. Tanti i brand presenti in fiera, tutti accomunati da linee moderne, design ricercato e un aspetto tecnologico che rivoluziona la vita di tutti i giorni.

Quali sono le caratteristiche dello specchio ideale? Risparmio energetico in primis. Design semplice ma ultracontemporaneo, tecnologia avanzata.

La luce è anche la protagonista di Milleluci – Italian Style Concept, alla sua quarta edizione. Si tratta di una mostra collettiva al padiglione 30. Interessante l’edizione 2017: progettata da Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, si ispira alla trasmissione condotta nel 1974 dalla Carrà e da Mina.

Si suddivide in dieci set a tema, ognuno ispirato e legato a un genere teatrale o cinematografico, proprio come il varietà. 

La ceramica come rivestimento: piastrelle e cementine nostalgia

Le cementine sono mattonelle artistiche artigianali adatte alla pavimentazione o al rivestimento di pareti. Si contraddistinguono per la loro composizione: cemento Portland miscelato a polveri di marmo e ossidi di ferro per la colorazione.

Giochi mimetici per i rivestimenti del bagno. Parlo delle piastrelle e delle cementine che simulano altri materiali, come il legno e il marmo.

Il tutto con un tocco di design vintage. Protagonisti, i rivestimenti in ceramica. 

Cersaie 2017 è anche questo, dalle decorazioni geometriche o floreali delle cementine, all’effetto del cotto, alle sembianze legno del gres porcellanato. Grandissima varietà di proposte per un mercato in crescita costante. Soprattutto, per un mercato che vuole sempre di più avvicinarsi al consumatore e alle sue abitudini, e in questo modo arredare le case con stile personale e unico.

I settori espositivi, c’è tempo fino a stasera.

I settori espositivi di questa edizione, la 35°, di Cersaie, spaziano da quello dedicato ai rivestimenti e alla pavimentazione in ceramica, ad apparecchiature igienico sanitarie, ai mobili da bagno, specchi, accessori. Fino ai prodotti per finiture e per il trattamento delle superfici, o materie prime e attrezzature per l’esposizione di prodotti.

PS: in collaborazione con Cersaie, a Bologna (in 5 location differenti) si svolgeranno mostre, workshop, premiazioni e convegni della Terza edizione della Bologna Design Week. Quale occasione migliore per aggiornarsi a 360° su tutte le tendenze arredo bagno?

Tantissimi gli spunti per le tendenze bagno 2018. Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato!

 

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia una risposta

Privacy Policy