BAGNO

Box doccia: scopri quale modello scegliere

21 gennaio 2016
Box Doccia Modelli

Quando hai necessità di acquistare un nuovo box doccia entrano in gioco molteplici fattori che influiranno sulla decisione finale, oggi infatti il mercato ci mette a disposizione svariati modelli.

Usa questo articolo per non perderti tra le diverse caratteristiche e versioni di box doccia, ti spiegherò quali elementi tenere in considerazione in questa decisione per acquistare il modello giusto per te.
Cabine doccia guida all’acquisto
Le prime considerazioni da fare riguardano 4 aspetti vitali per una cabina doccia, mi riferisco a valutazioni:

  • Estetiche
  • Tecniche
  • Sulla struttura
  • Sulla manutenzione

Anche il gusto personale vuole la sua parte: hai già pensato ai modelli che ti attirano di più?
Sia che tu abbia necessità di installare un nuovo box doccia in un bagno già esistente o di abbinarlo a un nuovo arredo bagno, chiediti qual è l’estetica che rispecchia i tuoi gusti.

Vorresti un modello di box doccia con o senza i profili (ovvero la struttura che mantiene i pannelli)?
E le stesse pareti le preferisci lucide, trasparenti, serigrafate o fumée per goderti un momento di tranquillità come la doccia in completa privacy?

Allo stesso tempo devi tener conto delle misure e della zona specifica in cui hai deciso di installare la doccia: la questione cambia aspetto se si tratta di una nicchia, se hai scelto di sostituire la vasca con una doccia oppure se vuoi sfruttare soltanto un angolo del bagno. Le misure esatte sono essenziali: se non sei sicuro affidati a uno specialista per i rilievi.

In seguito dovrai valutare se vuoi avere un box doccia con battenti, scorrevole oppure il discreto walk-in, e a seconda delle tue preferenze stabilire i materiali per la cabina doccia: acrilico o cristallo temperato (oggi obbligatorio per legge).

Tante opzioni vero?

Infine, non puoi trascurare valutazioni relative al modello e ai materiali scelti, per sapere precisamente a cosa si va incontro nella fase di montaggio e di successiva pulizia o manutenzione ordinaria.

Modelli piatti doccia

Il primo elemento su cui porre l’attenzione per fare una scelta valida è il piatto doccia, poiché in base alle sue caratteristiche è opportuno prendere in considerazione alcune cabine doccia piuttosto che altre.
Come ben sai, esistono piatti doccia costruiti con diversi materiali, e che sia esso in ceramica o in acrilico, la differenza può essere cruciale per il relativo box doccia da montare.

Bisogna tenere conto anche della fragilità del materiale del piatto doccia, in modo da scegliere una soluzione che non rovini il piatto nel lungo termine, considerando il continuo movimento di apertura e chiusura della cabina.

Anche la forma del piatto va valutata con attenzione, infatti a seconda della sua tipologia – quadrata, rettangolare, rotonda o angolare – cambia anche la relativa struttura e grandezza del box doccia necessario.

Un’ulteriore differenza consiste nella scelta di avere una doccia con piatto rialzato oppure a filo del pavimento perché anche quello che può sembrare un dettaglio peserà sul risultato finale, non dimenticarlo!

Box doccia vari modelli

Scopriamo quali sono i modelli più gettonati e le diverse caratteristiche per ognuno di essi, distinguendoli in varie categorie come:

  • A soffietto
  • A scorrimento
  • Con porte battenti
  • Stile saloon
  • Walk in
  • Tre lati

box doccia nicchia cristalloIl box doccia a soffietto è un classico che può essere sfruttato per le docce a nicchia, ovvero quelle che presentano tre pareti in muratura, necessita soltanto di una chiusura anteriore che consenta l’accesso o l’uscita dalla doccia. [Modelli box doccia nicchia]

Non si tratta di un vero e proprio box doccia, ma di una sola parete per chiudere la struttura nella stanza da bagno.

Per nicchie di piccole dimensioni una delle richieste maggiori è relativa alla chiusura a soffietto, che consiste in una parete doccia costituita da piccoli pannelli, che nel movimento d’apertura si piegano su loro stessi facendo spazio e riducendo al minimo il loro ingombro totale.

Tra i modelli più amati c’è sicuramente il box doccia scorrevole. La sua struttura semplice e pratica fa risparmiare spazio grazie a un’apertura che è perfetta in quelle situazioni dove la doccia viene posizionata vicino a sanitari o mobili bagno e ogni centimetro diventa prezioso.

La struttura del box doccia a scorrimento è realizzata tramite binari sui quali scorrono degli appositi carrellini o delle specifiche rotaie.

Cabine doccia Classiche

Box Doccia walk inVi sono poi le cabine doccia classiche composte da porte battenti: hai presente il tradizionale funzionamento di una porta? Lo stesso meccanismo viene trasferito alle ante del box doccia, costituite da pannelli con maniglia per aprire il box, e cerniere sulle quali agiscono le porte.

Una variante di questo tipo di box doccia è quello con le porte stile saloon, ovvero con delle ante con apertura interna o esterna, proprio come gli ingressi ai bar del vecchio west.

Non tutti amano l’ambiente chiuso dei box doccia, ma anche nel caso in cui ci siano difficoltà di accesso alla doccia si può optare per il “walk in”, ovvero una particolare protezione per la doccia che è caratterizzata soltanto da uno o più pannelli, a seconda del tipo di doccia. [Modelli walk in]

Un lato della doccia resta libero per permetterti di entrare e uscire comodamente dalla stessa, senza troppi ostacoli di mezzo. Questa è una concezione di doccia open space sempre più diffusa e apprezzata.

Infine, esistono modelli di box doccia a tre lati, utilissimi nel caso in cui hai deciso di posizionare la doccia a ridosso di una sola parete, e hai bisogno di tre pannelli diversi per chiudere l’area doccia.

N.B. nel caso di box doccia che utilizzano il cristallo gli spessori maggiormente utilizzati sono 6-8-10 mm.

Modelli box doccia angolari

Box Doccia angolareLasciami indovinare, stai pensando alla soluzione per la tua doccia e non hai trovato ancora nulla nelle righe precedenti che possa fare al caso tuo?

La soluzione è una doccia angolare, ricavata da un angolo del bagno e la cui area è compresa tra due pareti di casa.

Anche in questo caso è necessario tenere d’occhio il piatto doccia: è quadrato, rettangolare oppure stondato?

Nel primo e nel secondo caso basterà aggiungere una cabina doccia che andrà a integrare le due pareti già presenti, offrendo una tolleranza di regolazione adattabile sia a una doccia quadrata che rettangolare. [Modelli box doccia angolari]

 

 

Box Doccia semicircolareSe, invece, il piatto doccia è stondato – con due lati e un semicerchio che li congiunge – allora devi valutare i box doccia semicircolari stondati.

Possono essere simmetrici o asimmetrici e l’elemento caratterizzante è il raggio di curvatura del piatto doccia.

Anche per questa tipologia esistono modelli di box doccia a soffietto, scorrevoli oppure con ante: lasciati guidare dai tuoi gusti, ma considera anche gli spazi intorno alla doccia di cui poter usufruire nelle manovre di apertura e chiusura del box doccia.

 

Box doccia prezzi

Materiali, misure, tecnologia e design possono far variare di molto il prezzo di un box doccia.
In linea di massima, un box doccia in acrilico costa meno di uno in cristallo temperato, dal momento che il primo materiale non viene sottoposto ai numerosi trattamenti del cristallo e non offre i relativi vantaggi.

Ad esempio, un box doccia in cristallo temperato garantisce maggiore sicurezza in caso di urto violento e conseguente rottura perché, al contrario dell’acrilico, si frantuma in piccolissimi pezzi non taglienti né appuntiti, salvaguardando la nostra incolumità.

Il cristallo temperato oltre a presentare una finezza estetica superiore all’acrilico – ma anche qui è questione di gusti – è anche meno incline alle formazioni di sporco e più facile da pulire, proprio perché le particelle di sporco non attecchiscono facilmente su questo tipo di materiale.

Anche la grandezza e le misure fanno la loro parte e influiscono sul costo finale, infatti un box doccia su misura potrebbe richiedere costi aggiuntivi a causa della richiesta personalizzata sull’esigenza di spazio.

Comprare box doccia online conviene?

Sul nostro e-commerce puoi trovare il box doccia per le tue esigenze, a partire da un prezzo inferiore ai 100 euro salendo per modelli più sofisticati, in base a caratteristiche, materiali e finiture scelti.
Ad esempio le finiture in alluminio possono essere personalizzate dal cromato brillante al satinato opaco.

Sul nostro catalogo online potrai trovare un vasto assortimento di box doccia e non temere per la spedizione, poiché facciamo molta attenzione a ogni dettaglio per imballare i prodotti in modo che arrivino integri a casa tua.

In particolare, solo su Deghishop.it potrai trovare la cura e l’accortezza necessaria a proteggere in modo efficace il box doccia acquistato, dal momento che tutta la nostra merce viaggia su pallet e nel caso del box viene protetta da robuste casse di legno che ne garantiscano l’integrità fino alla spedizione compiuta.

Infine, scegliendo un box doccia dal nostro negozio, potrai usufruire del nostro ampio magazzino dedicato ai ricambi per box doccia, da sfruttare per la manutenzione ordinaria o straordinaria per la tua doccia. Ricambi sempre disponibili per risolvere tempestivamente ogni tipo di problematica.

Più informazioni su modelli e caratteristiche? La cosa migliore è visitare direttamente il nostro catalogo online.

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia una risposta

Privacy Policy